Castions di Strada è un comune della provincia di Udine, situato nel cuore della pianura friulana, in una regione straordinaria, ricca di storia, cultura, tradizioni, paesaggi mozzafiato e nota in tutto il mondo per i suoi ottimi vini. In Friuli Venezia-Giulia è impossibile annoiarsi: gli interessi di tutti sono soddisfatti!

 

L’ISOLA D’ORO E LA SECONDA ROMA: GRADO E AQUILEIA

laguna di gradoPer gli appassionati di storia romana, tappe imperdibili sono Aquileia (UD) e l’isola di Grado (GO). Aquileia, fondata nel 181 a.C. per volere del Senato di Roma, grazie alla sua posizione strategica divenne una città ricca e fiorente, tanto da essere celebrata nel IV secolo d.C. quale nona città dell'Impero romano, famosa per il suo porto e le mura difensive. L'area archeologica ha una tale importanza da essere stata dichiarata dall'Unesco, nel 1998, Patrimonio dell'Umanità. Gli scavi oggi visibili sono quelli del foro romano, del porto fluviale, dei mercati tardoantichi e di un'area di necropoli detta "sepolcreto"; sono inoltre visitabili i resti di domus con i loro raffinati pavimenti musivi. Merita una visita il Museo Archeologico Nazionale di Villa Cassis: uno uno dei maggiori musei archeologici dell'Italia settentrionale, con reperti provenienti da Aquileia e dalle immediate vicinanze. Qui si possono ammirare gemme incise, vetri e ambre, ma anche i mosaici pavimentali e il ricco patrimonio epigrafico delle gallerie lapidarie.

aquileia 1Da non perdere anche il Museo Paleocristiano in località Monastero, che ospita una ricca raccolta di "tituli" in greco e latino, oltre 130 iscrizioni, e altri reperti paleocristiani e altomedievali. Da due grandi terrazze è possibile anche ammirare il ricco pavimento musivo della stupenda basilica musealizzata in situ. Di stile romanico, gotico e rinascimentale, la Basilica di Aquileia è il risultato di diversi rifacimenti attuati nel corso dei secoli.

aquileia 2Eretta su un edificio del IV secolo, subì numerosi ampliamenti e la struttura attuale è sostanzialmente quella consacrata nel 1031 dal patriarca Poppone dopo le modifiche da lui eseguite: sopraelevazione dei muri perimetrali, rifacimento dei capitelli, affresco dell'abside e costruzione dell'imponente Campanile, alto 73 metri, che offre dalla cella campanaria, accessibile da gradini interni, un bellissimo panorama dalle Prealpi alla laguna. aquileia 3Il vero gioiello della Basilica di Aquileia è il mosaico pavimentale, il più vasto in Europa, risalente alla prima struttura del IV secolo d.C.; ricco di simbolismi cristiani rappresenta il trionfo della vita sulla morte. Accanto alla Basilica si trovano la cosiddetta chiesa dei pagani e il battistero.  Di grande rilievo la Cripta degli Affreschi (secolo XII) e la Cripta degli Scavi, importante per conoscere la storia di Aquileia cristiana dei primi secoli e il cosiddetto Santo Sepolcro, costruito nel XII secolo ad imitazione di quello di Gerusalemme.

 

 

 

 

grado 1

 

Grado, l'Isola d'oro dalle fattezze veneziane, è impreziosita da un dedalo di isolotti che formano la sua suggestiva laguna, da conoscere anche in occasione di eventi enogastronomici. Tutti da scoprire, poi, i paradisi naturali tutelati da due riserve naturali. Unita alla terraferma da una sottile striscia di terra, Grado custodisce un centro storico dalla grazia veneziana, dove sarà bello perdersi tra campielli e vicoli, sorvegliati dalle pittoresche case dei pescatori, strette una all'altra: affascinante mondo a sè dove sembra che il tempo si sia fermato. 

grado 2Nella splendida cornice di Campo dei Patriarchi nella "città vecchia" puoi ammirare gli edifici paleocristiani della Basilica di Santa Eufemia, dalla quale si erge l'Anzolo San Michele, simbolo della città stessa, con il Battistero e il Lapidario e la Basilica di Santa Maria della Grazie, la più antica di tutta Grado. La centrale Piazza Biagio Marin, fulcro della vita cittadina, è dedicata al famoso poeta locale: qui, puoi ammirare i resti dell'antico insediamento della Basilica della Corte. Il centro storico appartiene ai pedoni che possono scoprire in tutta tranquillità i suoi aspetti più caratteristici. Passeggiando sul lungomare Nazario Sauro, poi, godrai uno splendido panorama sul Carso, Trieste e la costa istriana. Al mare come in un elegante salotto dunque! 

Grado offre momenti di relax totale in una spiaggia dalla sabbia finissima, contraddistinta da molti anni dalla Bandiera Blu per la tutela dell'ambiente e suggestive passeggiate all’ombra fitta dei pini marittimi per godere di spettacolari tramonti. L'aristocrazia asburgica veniva qui per i bagni e le pregiate Terme marine di Grado fin dagli inizi dell'Ottocento. Poi, tra beach volley, basket e calcetto, windsurf, vela, sci nautico e canoa ognuno sceglierà il proprio sport preferito. A completare l'offerta, un percorso di golf a 18 buche, tra prati verdissimi e acque azzurre. Autentici paradisi per il birdwatching, da raggiungere anche attraverso incantevoli piste ciclabili: la Riserva naturale della Valle Cavanata e la Riserva naturale della Foce dell'Isonzo sono lembi dove s'odono il canto di miriadi d'uccelli e il fruscìo delle canne palustri mosse dal vento. E null'altro. Ogni prima domenica di luglio, a Grado, si celebra una pittoresca festa: il Perdòn di Barbana. Un suggestivo corteo di barche, addobbate con fiori, ghirlande e bandiere raggiunge il santuario mariano nell'Isola di Barbana, per sciogliere un antico voto della città fatto 800 anni fa.   

Real time web analytics, Heat map tracking

Le nostre news!

Con il patrocinio ed il sostegno di:

comune castions di strada

Comune di 
Castions di Strada

comune di talmassons

Comune di
Talmassons

provincia udine

Provincia di Udine

logo comune di udine

regione fvg

conservatorio tomadini udine

Conservatorio "J. Tomadini" di Udine

anbima fvg

ANBIMA FVG

Logo UPOL zavod 
Logo Fondazione Friuli
FEFF20 logo 01

Questo sito utilizza cookie.
Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo.