FRIULI COLLINARE E SAN DANIELE

Morbide colline, attraversate dal grande fiume Tagliamento e costellate di piccoli borghi, e imponenti castelli sono riuniti nella "Strada dei castelli e del prosciutto". Al centro, una vera perla d'arte e di eccellenza gastronomica: San Daniele del Friuli. La cittadina è considerata una delle perle del Friuli Venezia Giulia, conosciuta a livello internazionale per la produzione della trota affumicatae soprattutto di un prosciutto dal sapore inimitabile, frutto di una tradizione millenaria e di un microclima unico. San Daniele ospita una delle più prestigiose biblioteche d'Italia nonché la più antica del Friuli Venezia Giulia: la Biblioteca Guarneriana, che conserva preziosi codici miniati. Il turista resterà abbagliato dal bianco del Duomosettecentesco e dagli affreschi dell'ex Chiesa di Sant'Antonio Abate, il più bel ciclo rinascimentale della regione, tanto da far guadagnare a San Daniele l'appellativo di "piccola Siena del Friuli". A San Daniele c'è sempre Aria di festa. Ma mai come in giugno. Aria di festa, a fine giugno, è il momento ideale per scoprire il sapore del prosciutto di San Daniele. Festa frizzante all'insegna del buon umore e dei sapori tipici, con visite guidate ai prosciuttifici. San Daniele è contornata da piccoli borghi immersi in uno splendido paesaggio collinare. Per scoprirli ti consigliamo un percorso tabellato: la Strada dei castelli e del prosciutto, che si snoda tra suggestivi castelli che si guardano l'un l'altro dalla cima dei colli. Non dimenticare di seguire il tuo olfatto: qui sono tanti gli agriturismo e le trattorie tipiche dove degustare specialità di collina, come le ricotte, il formaggio di Fagagna, il salame "punta di coltello". San Daniele e il Friuli Collinare sono ideali da scoprire in bicicletta: puoi scegliere gli itinerari tabellati per mountain bike attorno a San Daniele oleIppovie della valle del Cormôr. Senza dimenticare la pesca e il golf, nel magnifico Golf Club Udine di Fagagna. Birdwatching nel Friuli Collinare tra cicogne e grifoni
L'Oasi dei Quadris di Fagagna, con oltre cento cicogne bianche, e la Riserva naturale del lago di Cornino, dove nidificano i grandi grifoni: luoghi ideali per gli amanti del birdwatchinge di una vacanza nella natura. Da Cjase Cocèl, Museo della vita contadina di Fagagna (ubicato in uno splendido casolare rurale) al Museo dell'arte della medaglia di Buja, al Museo della Grande Guerra di Ragogna, al Museo del territorio di San Daniele, puoi scoprire tradizioni e arti particolari. Così come nelle sagre e feste tipiche, come la ultracentenaria Corsa degli asini di Fagagna (prima domenica di settembre) e Un Biel Vivi: la collina promuove la qualità, la rassegna itinerante sui prodotti tipici di collina. Lungo il maestoso fiume Tagliamento, un fiume che ha segnato la storia del Friuli Venezia Giulia, una cosa è sicura: il grande fiume Tagliamento non finisce mai di stupire per le trame che sa creare con l'ampio letto, la vegetazione che l'impreziosisce, le suggestive anse, in estate spiagge incantevoli e selvagge (come in località Villuzza di Ragogna o Cimano di San Daniele). Si può anche percorrere a cavallo o in canoa.

Real time web analytics, Heat map tracking

Le nostre news!

Con il patrocinio ed il sostegno di:

comune castions di strada

Comune di 
Castions di Strada

comune di talmassons

Comune di
Talmassons

provincia udine

Provincia di Udine

logo comune di udine

regione fvg

conservatorio tomadini udine

Conservatorio "J. Tomadini" di Udine

anbima fvg

ANBIMA FVG

Logo UPOL zavod 
Logo Fondazione Friuli
FEFF20 logo 01

Questo sito utilizza cookie.
Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo.