borccodroip

Nel gonfalone è dipinto l’elemento più rappresentativo del borgo: la chiesa di San Martino, una delle più antiche del Friuli. E’ quasi accertata una sua origine longobarda, eretta a indicare il passaggio dei Longobardi dalla fede ariana al culto cattolico.L’elemento più importante del borgo è la chiesa intitolata a San Martino di Tours, costruita verso l’XI secolo, la più antica del paese e attorno alla quale sorsero le prime case. Il particolare campanile nel 1918 fu al centro delle requisizioni austriache, che lo privarono di una campana, mentre l’altra fu in seguito fusa per crearne una nuova che fu collocata nella torre campanaria maggiore.Nel borgo si racconta che Attila risparmiò dai saccheggi e dalle distruzioni solo la chiesetta di San Martino, e che incise gli affreschi con armi appuntite per lasciare il segno del  suo passaggio. All’interno la chiesa è riccamente affrescata, e il minuzioso lavoro di restauro di questi ultimi anni ha riportato alla luce molte opere; l’anno scorso è stata vista la sua inaugurazione e riapertura.

piantinacodroip

Musicup

Questo sito utilizza cookie.
Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo.